Residenze Reali

         

Castello del Valentino

Castello del Valentino

Le residenze della Casa Reale di Savoia, situate a Torino e nei dintorni, rappresentano un panorama
completo dell'architettura monumentale europea del XVII e XVIII secolo usando lo stile, le dimensioni
e lo spazio per illustrare, in termini materiali, l’ideologia monarchica.
Iscrizione alla Lista del patrimonio Mondiale Unesco: 1997


Feste e ricevimenti nei giardini di corte

Nel cuore verde del parco ottocentesco di Torino, il Castello del Valentino ha conosciuto nei secoli diverse destinazioni d’uso prima di diventare sede della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino.

Già residenza fluviale extraurbana nel ‘500, conobbe il suo periodo di massimo splendore sotto Cristina di Francia, prima Reggente dello Stato sabaudo, che lo scelse come palazzo di rappresentanza, ampliandolo secondo il gusto francese e promuovendo la ricca decorazione delle sale al piano nobile.

Alla sua morte, si spense l’eco delle feste che la Madama Reale era solita organizzare e pochi decenni dopo uno dei giardini laterali divenne sede dell’Orto botanico dell’Università, tuttora visitabile. Nel corso del XIX secolo il castello fu oggetto di profonde trasformazioni, legate all’Esposizione del 1858 promossa da Cavour.


Apertura straordinaria il I° e III° sabato del mese

 

castellodelvalentino.polito.it 

  • Contatti

  • Orari

  • Tariffe

  • Come arrivare

  • Video Gallery

Bus: 9-16
City Sightseeing Torino linea A

Linea 1 stop MARCONI

Stazione TORINO PORTA NUOVA + tram 9

Tangenziale Torino Nord uscita C.so Regina Margherita
Tangenziale Torino Sud uscita C.so Unità d'Italia

...Rapid Gallery Loading...
   

Speciali

Info

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni Turistiche

Cookies Policy